Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Pietro Sirianni nominato nuovo direttore di Coldiretti Reggio Calabria

Il dr. Agronomo Pietro Sirianni , originario di San Pietro Apostolo (CZ) è il nuovo direttore di Coldiretti Reggio Calabria. Il Consiglio provinciale di Coldiretti Reggio Calabria, presieduto da Stefano Bivone, ha sancito l’avvicendamento, alla presenza del presidente di Coldiretti Calabria Pietro Molinaro, del direttore Francesco Cosentini e di Antonio Biso dell’area organizzazione e servizi della Confederazione nazionale. Sostituisce Lorenzo Cusimano destinato ad altro incarico. Pietro Sirianni già vice-direttore della Coldiretti di Catanzaro –Vibo - Crotone e attualmente responsabile Regionale di Campagna Amica ha svolto la sua carriera professionale all’interno di Coldiretti Calabria. E’ un profondo conoscitore della realtà agricola e agroalimentare calabrese e nel suo primo indirizzo di saluto ha ringraziato il presidente di Coldiretti Reggio Calabria e il collega Lorenzo Cusimano per l’importante lavoro sin qui svolto. Continueremo - ha affermato- a seguire un percorso a favore dell’intero settore primario di questa provincia così vivace e ricca di tipicità, opportunità e iniziative imprenditoriali. Tra i primi impegni ci sarà quello di conoscere ancora più a fondo le caratteristiche della Provincia reggina, in tutte le sue articolazioni produttive, incontrando il personale dei vari uffici periferici, la dirigenza territoriale e le Istituzioni. L’obiettivo sarà quello di declinare a livello locale gli standard che “La Nuova Coldiretti” richiede per poter essere al fianco di moderne imprese agricole che giocano la propria competitività sugli elementi di distintività e legame con il territorio. Le nostre imprese  - ha proseguito - hanno saputo affrontare le incertezze del mercato e imboccare la strada dell’innovazione, dell’origine, della trasparenza. Intendiamo proseguire di slancio il cammino già avviato, con l’aiuto e la collaborazione di tutti e la costante sollecitazione della Coldiretti Calabria". Il presidente regionale Molinaro, si è detto  certo che “si intensificheranno iniziative organizzative e sindacali e saranno consolidati con dinamismo e il protagonismo i progetti e le politiche di valorizzazione del “made in Calabria”, per offrire sempre maggiori opportunità di reddito per le imprese agricole – agroalimentari  ed ai territori.” Il presidente Stefano Bivone, a nome di tutto il consiglio “si è detto sicuro che Sirianni per la vasta e comprovata esperienza maturata saprà raggiungere e ulteriormente consolidare importanti risultati in ambito sindacale e sociale, attraverso una presenza costante e attiva sul territorio”.