Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

La consulta delle associazioni lametine incontra il Commissario Alecci

Riceviamo e pubblichiamo nota di Francesco Ruberto, ex consigliere comunale al Comune di Lamezia Terme:
"Si è svolto questa mattina l’incontro tra il Commissario Alecci e la consulta delle associazioni lametine che era stato richiesto da quest'ultima nei giorni scorsi, alla luce delle recenti vicende che hanno visto la chiusura degli impianti sportivi e dei teatri Costabile e Umberto per problemi legati all’agibilità, nonché la paventata chiusura del Teatro Grandinetti per problematiche gestionali, al fine di stabilire un percorso comune teso al superamento degli ostacoli in essere. La Consulta delle associazioni Lametine si è proposta come soggetto interlocutore sulla programmazione di eventi sportivo-culturali nonché come organismo di supporto e organismo propositivo per le tematiche generali dei suddetti settori. Il commissario Alecci, coadiuvato dalla Dott.ssa Colosimo nonché dal Segretario Generale Ceccherini e dai dirigenti Aiello e Belvedere, ha accolto in termini positivi il neo soggetto giuridico esprimendo compiacimento per le proposte avanzate. Nello specifico è stata affrontata la questione relativa alla chiusura dei Teatri Umberto e Costabile e degli impianti sportivi per i quali sono stati assicurati interventi mirati, che verranno inseriti nel bilancio previsionale da approvare entro fine mese, per consentire una soluzione definitiva ai problemi di agibilità. Per la quanto concerne il Teatro Grandinetti è emerso che è carente di certificato di agibilità ma che allo stato non sussistono le condizioni per una chiusura ritenendo pertanto superata la comunicazione effettuata dall’ente nei giorni scorsi. La consulta, precisando ancora una volta che è aperta a tutte le associazioni, ha anche proposto di rivedere in fase di approvazione del bilancio, il canone d’uso per l’utilizzo dei teatri da parte delle associazioni Lametine e iniziare a considerare la possibilità di restituire alla collettività il Teatro Russo quale luogo di cultura. Su questi punti l’ente si è riservato un approfondimento non escludendo un accoglimento positivo. Il tavolo tra Comune e consulta pertanto si è aggiornato ad un prossimo appuntamento nel quale verranno avanzate proposte sulla programmazione e altri punti relativi alle tematiche culturali."