Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Galati: “ZES dell’area centrale della Calabria rappresenta occasione di sviluppo”

“La richiesta dei sindaci di Catanzaro, Lamezia Terme e Crotone, indirizzata al Presidente della Regione Calabria Mario Oliverio, di Istituire la Zona Economica Speciale nell’area centrale della Calabria va condivisa e sostenuta”. E’ quanto afferma il deputato On. Giuseppe Galati che aggiunge: “Le seconda Zona Economica Speciale della Calabria, dopo quella di Gioia Tauro, potrebbe rappresentare, come previsto dal ‘Decreto Sud’, un’occasione di sviluppo economico e crescita occupazionale per l’intera Regione. Si tratterebbe, con la nuova Zona Economica Speciale, di poter usufruire di agevolazioni fiscali, semplificazioni amministrative e maggiori investimenti, provenienti anche da fuori Regione. Tali condizioni, unite alle vocazioni dei singoli territori e alle infrastrutture esistenti, quali l’aeroporto internazionale e la stazione ferroviaria di Lamezia Terme, il centro direzionale di Catanzaro ed porto di Crotone, determinerebbero quelle condizioni di crescita tanto attese”.  “L’azione sinergica dei sindaci Sergio Abramo, Paolo Mascaro e Ugo Pugliese è la dimostrazione – aggiunge - che il lavoro di squadra, accompagnato da una seria programmazione, può fare conseguire risultati importanti nell’interesse di tutti i cittadini calabresi e non solo delle singole comunità. “Il mio auspicio è che, innanzitutto, il presidente della Regione Mario Oliverio e, successivamente, il governo centrale – conclude - possano recepire positivamente la proposta di istituire la seconda ZES in Calabria, un’occasione che va colta anche a beneficio dei nostri giovani desiderosi di costruire il loro futuro in Calabria”.

Ultima modifica ilVenerdì, 08 Settembre 2017 12:02