Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Crotone, parte il secondo step del Piano locale per il Lavoro

E' partito il secondo step del Piano Locale per il Lavoro che l'assessorato alle Attività Produttive sta promuovendo nella città di Crotone. Il piano locale per il lavoro prevede la possibilità per dieci giovani laureati di poter svolgere uno stage di 9 mesi presso aziende aderenti al progetto che costituisce di fatto sia una opportunità di crescita professionale ma anche la possibilità di un’assunzione presso l’impresa ricadente nel PLL di riferimento ed allo stesso tempo anche l'occasione di avviare una attività di auto impresa. Il percorso di animazione territoriale, voluto dall’assessore alle Attività Produttive Sabrina Gentile con il fattivo supporto del gruppo di professionisti che collaborano con l’assessorato composto da Francesco Poleo, Marina Audia e Teresa Vrenna, ha previsto una prima fase di informazione e di invito ai giovani laureati della provincia di Crotone ad aderire alla proposta progettuale. Sono stati duecento i giovani contattati nel corso della fase di animazione territoriale dei quali circa cinquanta hanno fatto domanda e dodici a risultare idonei.
Dei dodici, tre hanno fatto richiesta di un finanziamento post Piano Locale per il Lavoro per l'auto impiego ed i restanti nove hanno fatto richiesta di una dote occupazionale da poter utilizzare dopo lo stage. I posti disponibili per Crotone e provincia sono dieci ma l'assessore Gentile è fortemente impegnata nel cercare di far rientrare tutti i ragazzi vincitori del bando. I settori sono quelli del turismo, dell'innovazione tecnologica e dell'agro alimentare. L'assessore Gentile e lo staff di professionisti in queste settimane hanno incontrato oltre ai giovani laureati anche le aziende del territorio che hanno dato disponibilità all'accoglienza di queste professionalità. Il progetto ha una duplice valenza: sia quella di consentire ai giovani laureati una formazione sul campo e quindi di poter sviluppare autonomamente impresa sia per le aziende che potranno avvalersi di professionalità importanti e di nuove risorse umane con idee brillanti ed innovative.