Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Migranti, Salvini: "Chiudere i porti"

"Non esiste che vengano creati nuovi hotspot. Il problema non è mal comune mezzo gaudio cioè disperdere in mezza Italia centinaia di migliaia di clandestini. Il problema è chiudere i porti e riportare indietro queste persone, dalla Calabria alla Lombardia. Ed i visti temporanei a Bruxelles non li faranno mai". Ad affermarlo è il leader della Lega Matteo Salvini, oggi a Vibo Valentia. "C'è troppa connivenza tra politica e malavita - ha aggiunto Salvini - e l'immigrazione è parte di questo affare. Accolgono non perchè sono buoni ma perchè fanno quattrini. Il mio obiettivo è una lotta senza quartiere a clandestini, sfruttatori e alla 'ndrangheta, che andremo a randellare quartiere per quartiere. Non mi fido più". "Di parole - ha detto - ne ho sentite tante. Vogliamo i fatti. Non è possibile che la Calabria, invece dei turisti che pagano abbia turisti che vengono pagati per stare qua a non fare niente".