Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Predisposto servizio “Dialisi Turistica” per i pazienti in vacanza nella provincia di Catanzaro

Anche quest’anno, per venire incontro alla richiesta di prestazioni dialitiche da parte di pazienti che per motivi di vacanza intendono soggiornare nelle località turistiche nella nostra provincia, l’Azienda Sanitaria provinciale di Catanzaro ha attivato il servizio di dialisi turistica nei Centri di Soverato e Lamezia Terme che comprende anche il punto dialisi di Soveria Mannelli, all’interno dei rispettivi Presidi ospedalieri. Le prenotazioni possono essere effettuate contattando direttamente i suddetti centri dialisi: Soverato 0967-539288, fax 0967-539267, dott. Francesco Grandinetti responsabile struttura semplice dipartimentale dialisi Area Soverato; Lamezia T. Tel. 0968-208520 fax 0968-461123, Dott. Francesco Maria D’Agostino responsabile struttura semplice dipartimentale dialisi Area Lamezia.  In tal modo l’Azienda ha inteso accogliere la sollecitazione dell’Associazione dei dializzati (ANED) che ritiene questa opzione terapeutica una attività di alto valore etico,civile e sociale, che consente ai pazienti la libertà di poter viaggiare e visitare posti lontani da casa, alleviando in tal modo  il carico emotivo e gestionale legato alla malattia. In Italia, le malattie renali croniche rappresentano una vera epidemia, con un prevalenza che va ben oltre il 7% della popolazione generale: 3.200.000 con  MRC, 50.000 dializzati, 22.000 trapiantati di rene, 7.000 pazienti in lista d’attesa. Consapevole di tutto ciò, l’ASP di Catanzaro ha sempre agito per garantite adeguati livelli di cura e assistenza ai pazienti nefropatici, cercando di evitare quotidiane corse ad ostacoli per gli ammalati e i loro familiari, grazie al lavoro dei medici degli infermieri  che con professionalità e umanità quotidianamente garantiscono prestazioni di qualità. La recente approvazione del Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale (PDTA) delle malattie renali nell’Area Centro della Calabria  finalizzato alla presa in carico globale del paziente nefropatico dalla prevenzione della malattia renale, alle terapie sostitutive della funzione renale trapianto, follow-up post trapianto rappresenta un chiaro esempio di buona sanità e di attenzione verso le complesse problematiche della malattia renale cronica. Da sottolineare, infine, che, oltre ai motivi sopra indicati, la dialisi turistica a ragione deve ritenersi anche una iniziativa vantaggiosa sul piano economico e turistico per i centri di villeggiatura al mare e in montagna. Cosa non di poco conto nella Calabria alle prese con i tanti problemi di natura economica e sociale.