Il sito Political24.it utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata, per rendere più agevole la navigazione,garantire la fruizione dei servizi e se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Ultime News:

Catanzaro, Filippo Mancuso: "Rotatoria svincolo Giovino, l'Anas intervenga dopo l'ennesimo incidente"

“L’ennesimo incidente automobilistico all’altezza dello svincolo di Giovino ha riproposto, con forza, la necessità che l’Anas, competente in materia, si attivi al più presto per reperire i fondi finalizzati alla realizzazione di una rotatoria sulla strada statale 106”. Lo ha affermato il consigliere comunale di “Catanzaro con Abramo”, Filippo Mancuso, con una nota condivisa dai consiglieri del gruppo, Rosario Mancuso, Enrico Consolante e Fabio Talarico, sottolineando “quanto sia sempre più pericoloso quell’incrocio, da troppo tempo scenario di incidenti che hanno provocato feriti anche gravi”. “Nel corso degli ultimi anni mi sono fatto promotore di una serie di conferenze dei servizi con i soggetti interessati alla realizzazione della rotatoria – ha aggiunto il consigliere -, avendo ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini e residenti, oltre che dalla Guardia di Finanza che, proprio in prossimità dello svincolo, ha una delle sue sedi sul territorio comunale. Da queste conferenze dei servizi il Comune ha ricevuto da Anas, unico ente competente sull’esecuzione dei lavori, diverse rassicurazioni e un progetto di massima, ma la mancanza di fondi ha sempre rinviato l’effettivo inizio degli interventi per la creazione di un’infrastruttura viaria fondamentale a garantire la sicurezza degli automobilisti”. “La misura è colma da un pezzo – ha detto ancora Mancuso -, e gli incidenti che si stanno verificando con una ciclicità spaventosa impongono all’Anas di fare presto. Non vorrei che, perdurando questa situazione di stallo, in futuro si debba commentare un sinistro ancora più grave di quelli avvenuti finora”.

Ultima modifica ilMartedì, 24 Aprile 2018 12:31